RECENSIONI ONLINE - FEDERALBERGHI INCONTRA IL MINISTRO DEL TURISMO

“Ringraziamo il Ministro Santanchè per aver convocato il tavolo sulle recensioni.” Giuseppe Roscioli, vicepresidente vicario di Federalberghi, al termine dell’incontro che si è svolto oggi al Ministero del Turismo, ha sottolineato che “il punto principale consiste nell’assunzione di responsabilità: chi scrive una recensione deve essere riconoscibile (stop alle recensioni anonime), in modo da poter rispondere di eventuali affermazioni false o calunniose.”




Roma, 8 febbraio 2024

COMUNICATO STAMPA

RECENSIONI ONLINE: FEDERALBERGHI INCONTRA

IL MINISTRO DEL TURISMO

“RINGRAZIAMO IL MINISTRO SANTANCHÈ PER AVER CONVOCATO

IL TAVOLO SULLE RECENSIONI.”

Giuseppe Roscioli, vicepresidente vicario di Federalberghi, al termine dell’incontro che si è svolto oggi al Ministero del Turismo, ha sottolineato che “il punto principale consiste nell’assunzione di responsabilità: chi scrive una recensione deve essere riconoscibile (stop alle recensioni anonime), in modo da poter rispondere di eventuali affermazioni false o calunniose.”

“Non meno importante - secondo Roscioli - è la responsabilità delle piattaforme: nell’era dell’intelligenza artificiale, il portale che non pubblica il nome di chi scrive la recensione e che non ne consente l’identificazione deve essere considerato responsabile per il contenuto della recensione stessa. Inoltre, se la recensione è pubblica anche la replica deve essere pubblica e dev’essere pubblicata tempestivamente.”

“Per rendere effettiva la responsabilità - prosegue il Vicepresidente di Federalberghi - è necessario individuare un quadro sanzionatorio efficace ed effettivo, in specie nei confronti dei portali, che spesso si sottraggono alla giurisdizione italiana, grazie al fatto che hanno sede legale all’estero, al di fuori dell’Unione Europea. Ad esempio, occorrerebbe prevedere il sequestro preventivo della pagina web contenente la fake news e, nei casi più gravi, l’oscuramento del sito.”

Roscioli ha concluso ricordando che “nel mondo ci sono cinque miliardi di utenti internet e che le informazioni viaggiano alla velocità della luce. Quindi, altrettanto veloci devono essere le rettifiche, che non possono essere affidate ai tempi biblici dei procedimenti giudiziari. Occorre un’autorità ad hoc, che adotti con immediatezza i provvedimenti cautelari.”



 comunicato stampa - Recensioni online Federalberghi incontra il Ministro del Turismo.docx

Pubblicato il 08/02/2024






Visualizza comunicati nazionali


PER I PONTI DI PRIMAVERA 13,9 MLN DI ITALIANI IN VIAGGIO

I ponti di primavera si rivelano un’occasione ...

PASQUA 2024, NEL BELPAESE A CACCIA DI RELAX

Una Pasqua dalla dimensione prevalentemente fa...

Portale MEPA - invio slide

Sono disponibili, presso le associazioni territor...

Statuto tipo delle organizzazioni aderenti

Federalberghi ha costituito un gruppo di lavoro i...

Relazione sull’attività svolta dalla Federazione nel 2023

Il Consiglio direttivo di Federalberghi, nella...